Le attività con le scuole si sono svolte durante tutto il 2015.

Le ragazze e i ragazzi hanno partecipato alla discussione sui problemi che riguardano la loro città, ai monitoraggi ambientali dell’aria e del rumore condotti dagli esperti, a una ricerca su cosa percepiscono come rischioso nel loro territorio.
GIOCONDA dà voce a ragazze e ragazzi perché si esprimano su un tema complesso ma fondamentale: quello della relazione fra la loro salute e l’ambiente che li circonda.

Il percorso parte dalle otto scuole che hanno aderito alla prima sperimentazione nell’anno scolastico 2014/15, due per ciascuna delle quattro aree del progetto (Ravenna, Valdarno Inferiore, Taranto e Napoli).

Attraverso una serie di incontri nelle classi, si è parlato di questi temi dal punto di vista

  • scientifico: gli studenti hanno la possibilità di capire e assistere al monitoraggio della qualità dell’aria e del rumore dentro le aule e nelle aree circostanti le scuole durante tutto l’anno scolastico. Sono stati affrontati gli aspetti sanitari;
  • sociale: mentre ragazze e ragazzi sono i soggetti di una ricerca sulla percezione del rischio e della disponibilità a pagare per avere un ambiente e una salute migliore, hanno allo stesso tempo la possibilità di riflettere sui risultati di ciò che loro stessi hanno espresso e di trasformarli, con l’aiuto degli esperti economisti sanitari e sociologi, in raccomandazioni per gli amministratori del luogo dove vivono.

Nel corso dell’anno scolastico 2015/2016, gli studenti hanno presentato i loro risultati agli amministratori locali in eventi pubblici.

Le attività con le scuole

 

Le attività con le scuole – Le tappe in sintesi

 

Facebook
Twitter
YouTube

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di GIOCONDA per rimanere aggiornato sulle novità del progetto
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!