Fabrizio_Bianchi

GIOCONDA in pillole: Gli ingredienti

Come si costruisce il “cocktail” GIOCONDA? Ce lo racconta Fabrizio Bianchi dell’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa, coordinatore del progetto.  

Licitra

GIOCONDA in pillole: Il rumore, perché misurarlo

L’inquinamento acustico è meno conosciuto di quello atmosferico ma può provocare molti danni alla salute. Nell’ambito del monitoraggio ambientale del progetto GIOCONDA, Gaetano Licitra dell’ARPAT Toscana spiega perché è importante misurare il rumore nelle scuole.  

Cadum

GIOCONDA in pillole: Rischio percepito e rischio misurato

Quando si parla di inquinamento, il rischio misurato e quello percepito dai singoli individui può essere molto diverso. Il progetto GIOCONDA ha effettuauto attività di monitoraggio ambientale nelle scuole, per provare a superare insieme ai ragazzi questo scarto tra percezione e misurazione: ce lo racconta Ennio Cadum dell’ARPA Piemonte.  

Pellizzoni

GIOCONDA in pillole: La percezione del rischio

Quando si parla di percezione del rischio, le scelte individuali possono influenzare i comportamenti collettivi. Lo spiega Luigi Pellizzoni dell’Università di Trieste, commentando il progetto GIOCONDA che punta proprio a unire queste due dimensioni nel contesto di ambiente e salute.  

Pellegrini

GIOCONDA in pillole: Parlare ai decisori politici

Se si parla di questioni ambientali, per un politico può essere difficile prendere decisioni a medio e lungo termine. Ecco come gli studenti e in generale i cittadini possono contribuire, secondo Giuseppe Pellegrini di Observa.  

Floridia

GIOCONDA in pillole: Perché partecipare

“Partecipazione” è una delle parole chiave del progetto GIOCONDA. Ma cosa significa? Secondo Antonio Floridia della Regione Toscana è la progressiva costruzione di una conoscenza collettiva, per indagare pubblicamente un problema.  

citizen science

GIOCONDA come progetto di citizen science

  “Il legame risiede non tanto nel fatto che ragazzi e ragazze siano raccoglitori di dati quanto nel fatto che ne siano interpreti”. Federica Manzoli, ricercatrice e responsabile delle attività educative di GIOCONDA, parla del rapporto tra il progetto e la citizen science.     Il video è stato realizzato da Valentina Meschia e prodotto Continua a leggere…